Il WebBlog di ...

🌍 C.L.E.M.M. luglio 2019 🌍 Tema del mese: “Realizzare” Per un mondo migliore

21 luglio 2019

🌍 C.L.E.M.M. luglio 2019 🌍
📌 Tema del mese: “Realizzare”📌
Per un mondo migliore


📌 Tema del mese: “Realizzare”📌

Dal pensiero, la prima azione atta a rendere reale qualcosa, è la parola.
Celebrando un momento di omaggio, alla scomparsa di un grande saggio, come Andrea Camilleri, abbiamo ascoltato una sua riflessione, con la quale porre attenzione a quanto le parole siano troppo spesso potenti pallottole.

Spunto per ricordare l’intervento della nostra Presidente Maura Luperto, domenica scorsa a Taranto, che con alcuni di noi ho avuto il piacere di ascoltare di persona. Dal quale è particolarmente emerso l’invito all’attenzione ai nostri pensieri e alle parole che usiamo per esprimerli, ponendo fortemente l’accento sul loro potere creativo, di “rendere reale”.

Pertanto se il pensiero e la parola sono distruttivi verso il Progetto, cosa “realizziamo”? E quale coerenza manifestiamo con esso e peggio ancora verso noi stessi?

Trattando il tema del mese, consideriamo che concedersi di tornare a sognare, è la scintilla che ha acceso l’azione dei Clemm.

Con il Progetto Coemm, il Mondo Migliore definito paradiso in terra, è percepito possibile, necessario, urgente, non un concetto da favola.

Con i Clemm rendiamo reale il passo più importante, essere una massa consapevole che trasmette conoscenza, sia della realtà disastrosa in cui viviamo, seppur edulcorata da luccichii manipolatori, sia delle alternative concrete a questa condizione.

Questo moto perpetuo da 4 anni, del movimento culturale Clemm, ormai è inarrestabile, e la perseveranza manifesta la sua forza.

I Circoli Clemm sono l’occasione per essere un momento di addestramento di contatto reale e non virtuale fra gli Esseri Umani, che sempre più disimparano a stare insieme, specie se interviene una difficoltà, un ostacolo da superare o una incomprensione.

Una società che crea sempre più illusioni, dà esempi costanti di resa o aggressione. Il diverso da te va allontanato, giudicato, schernito ecc. ecc. i social sono lo scenario eclatante di questo fenomeno comportamentale.

Confrontandoci rispetto a come eravamo prima di conoscere questo Progetto, constatiamo che il Clemm, ci permette di riavvicinarci all’accettazione, all’accoglienza dell’altrui pensiero e di riflettere sulla sua possibile ricchezza, piuttosto che sulla sua apparente divisione.
Questo migliore atteggiamento è ciò che si è già realizzato.

L’unione, permette l’esperienza di andare un po’ più in profondità, a cercare quella saggezza che ci è propria, ma che ora è troppo offuscata da una “follia” collettiva che antepone il profitto al valore.

Concordiamo che, se i nostri pensieri si agganciano al programma del Progetto, si annulla il senso di separazione fra noi e si crea un forte orientamento alla sua piena realizzazione.

“Se vuoi qualcosa che non hai mai avuto, devi fare qualcosa che non hai mai fatto.”
Thomas Jefferson

Adima Mauro


Partito Valore Umano  | Da oggi il Post è anche in formato radio : ASCOLTA AUDIO



Scopri I servizi Master Blog

Commenti