Il WebBlog di ...

A pedalare si guadagnerà non solo in salute

A pedalare si guadagnerà non solo in salute
5 gennaio 2019

immagine di un gruppo di persone in bici a Londra

“A pedalare si guadagnerà non solo in salute”. È scritto proprio così sulla delibera approvata dalla giunta comunale di Bari che punta a rivoluzionare il rapporto tra cittadini e bicicletta. L’obiettivo del sindaco Antonio Decaro è raddoppiare il numero delle bici in circolazione nell’arco del 2019. Due le direttrici di intervento: il Comune prevederà contributi per l’acquisto delle bici: 150 euro per una “due ruote” nuova, 250 per un modello a pedalata assistita (bici elettrica) e cento euro per una bicicletta ricondizionata. Ancora più interessate e soprattutto innovativo il secondo intervento. Il Comune di Bari premierà chi usa la bicicletta per andare a lavorare con un bonifico mensile fino a 25 euro: 20 centesimi per ogni chilometro rientrante nel tragitto casa-sede del lavoro, quattro centesimi per altri tragitti. Il bonifico verrà fatto sul conto corrente del cittadino. I rimborsi, in ogni caso, non potranno essere superiori a cento euro in quattro mesi.
In questo modo Bari si candida ad essere il primo capoluogo italiano a decidere di premiare con un contributo in denaro chi sceglie di recarsi al lavoro in bicicletta. Il progetto è stato finanziato dal ministero dell’Ambiente con 545mila euro e per il momento è sperimentale. Durerà quattro mesi, poi in base ai risultati si deciderà se prorogarlo o no.

 

Source: lanuovaecologia.it

Può interessarti
Anguria: Ecco perchè mangiare il cocomero tutti i giorni fa bene
Commenti