Il WebBlog di ...

Alloro: gli straordinari benefici e come preparare l’infuso dalle mille proprietà

Alloro: gli straordinari benefici e come preparare l’infuso dalle mille proprietà
23 novembre 2017

 

infuso-alloro

Ci sono diverse piante che apprezziamo e utilizziamo comunemente, tra queste l’alloro, conosciuto soprattutto in quanto pianta aromatica in grado di insaporire i cibi. Oggi vogliamo parlare però non tanto delle caratteristiche delle foglie di alloro in quanto condimento ma dei benefici che offrono al nostro organismo.

Alloro, benefici e utilizzi

Le foglie di alloro ricche di principi attivi possono essere utili in diverse circostanze e produrre una serie di effetti benefici nel nostro corpo:

  • Remineralizzare l’organismo: questa pianta fornisce una buona dose di vitamine e minerali come magnesio, calcio e potassio.
  • Dolori e infiammazioni articolari: le foglie di alloro agiscono come antidolorifico naturale e antireumatico. A questo scopo si possono mettere a bollire 5 foglie di alloro in 1 litro d’acqua da aggiungere poi alla vasca da bagno. Ci si può immergere per circa 15 minuti in modo da alleviare i dolori muscolari. Se si tratta invece di dolori dovuti all’artrite si può utilizzare sulle articolazioni infiammate dell’olio di alloro.
  • Batteri e funghi: le foglie di questa pianta vantano proprietà antibatteriche e antimicotiche. Anche esternamente un impacco caldo realizzato con un infuso di foglie di alloro può aiutare a curare le infezioni della pelle.
  • Glicemia alta: l’alloro può contribuire a migliorare la sensibilità all’insulina e dunque a regolare la glicemia.
  • Aiuta la digestione: questa pianta è in grado di sostenere il lavoro dello stomaco allo stesso tempo eliminando flatulenza e colite.
  • Tosse, raffreddore, influenza: un infuso di alloro può aiutare ad alleviare i sintomi delle influenze stagionali o delle infezioni delle vie respiratorie grazie all’effetto espettorante di questa pianta. Si può bere l’infuso ma anche applicarlo sotto forma di impacco caldo sul petto.
  • Insonnia: l’alloro ha effetti rilassanti sull’organismo. Una tisana a base di queste foglie può essere utilizzata anche in caso di insonnia.
  • Circolazione sanguigna: L’alloro contiene acido laurico, linoleico e oleico, questi composti sono di grande aiuto per regolare la circolazione sanguigna e per trattare l’arteriosclerosi.
  • Sindrome premestruale: le foglie di alloro sono antinfiammatorie e possono aiutare anche in caso di dolori dovuti al ciclo mestruale. Inoltre contribuiscono alla regolarizzazione.
  • Disintossicare: l’alloro è un buon rimedio naturale per pulire e disintossicare il fegato. I principi attivi presenti nelle foglie hanno anche proprietà epatoprotettive.
  • Forfora: l’infuso di alloro si può utilizzare come ultimo risciacquo per i capelli in modo da tenere lontano il problema della forfora.
  • Insetti: l’alloro è anche un ottimo repellente. In questo caso vanno utilizzate direttamente le foglie secche da spargere nelle zone più a rischio insetti.
alloro secco

Come preparare l’infuso di alloro

Il modo migliore per trarre vantaggio dalle foglie di alloro è bere un tè o meglio una tisana. Prepararla è davvero molto semplice occorrono infatti solo:

  • 30 grammi di foglie secche di alloro
  • acqua
Può interessarti
Nobel per la Medicina 2018: premiata l’immunoterapia anti-cancro

Fate bollire l’acqua e aggiungete le foglie essiccate, lasciate sul fuoco per qualche minuto poi spegnete e coprite il pentolino facendo riposare la bevanda fino a che non si è raffreddata. A quel punto basta filtrare e servire. Se si vuole migliorare il gusto dell’infuso di alloro si può utilizzare un dolcificante naturale.

Una variante si prepara poi aggiungendo anche della buccia di limone essiccata (proveniente da limoni non trattati) che si fa bollire insieme alle foglie di alloro.

Sarebbe preferibile assumere questa “magica” bevanda al mattino a digiuno e la sera prima di andare a dormire.

Source: greenme.it

Commenti