Il WebBlog di ...

Apple pensa a un MacBook Air low-cost

Apple pensa a un MacBook Air low-cost
9 marzo 2018

Da lanciare in primavera insieme alla rinnovata famiglia di Pro, il portatile segnerebbe un nuovo inizio nell’offerta di notebook della Mela

In primavera è atteso un evento Apple dedicato ai computer. I protagonisti dovrebbero essere le nuove famiglia di MacBook Pro, desktop e all-in-one, ferme al palo oramai da tempo. Stando ad alcune indiscrezioni però, Cupertino potrebbe anche rilanciare la gamma Air, dando slancio alla categoria degli ultrabook. Lo farà non con un prodotto top di gamma, non solo almeno, ma con un laptop dal costo accessibile e dedicato alla massa. Nessuna certezza, sia chiaro, ma rumors presi come concreti da Ming-Chi Kuo, il più famoso analista di KGI che da sempre segue le vicende aziendali di Apple.

Cosa aspettarsi

Per Ming, esteticamente il MacBook Air low-budget del 2018 sarà lo stesso dei modelli precedenti. Quello che cambierà è sotto la scossa, con un hardware più in linea con le tecnologie odierne anche se non da urlo. Ciò vorrà dire offrire solo un taglio di diagonale per il display, probabilmente da 12 pollici, e caratteristiche tecniche aggiornate in alcuni particolari, come la resistenza alle vulnerabilità Spectre e Meltdown, solo a livello software per il momento, visto che Intel è al lavoro per realizzare un processore a prova di falla tra la fine dell’anno e il 2019. Considerando che oggi la base di partenza di un Air è 1.129 euro per il modello da 128 GB, possiamo ipotizzare un prezzo di 899 per un 12 pollici rivisitato per l’occasione. Ne sapremo di più nel corso delle prossime settimane, quando la Mela rilascerà alcune informazioni sull’evento WWDC 2018, dedicato agli sviluppatori, e in programma a giugno.

Può interessarti
L’identità digitale nella cybersecurity

Source: www.datamanager.it

Commenti