Il WebBlog di ...

Apprendimento significativo: definizione

Apprendimento significativo: definizione
16 giugno 2018

Durante la nostra vita scolastica, o semplicemente osservando con attenzione quello che ci succede, realizziamo presto che non tutto quello che apprendiamo è uguale. Le differenze sembrano ovvie quando paragoniamo l’apprendimento profondo, derivato da un argomento di nostro interesse, con l’apprendimento mnemonico di un concetto noioso a cui non diamo significato. Per questo motivo, David Ausubel ha studiato le differenze tra questi due approcci e sviluppato la sua teoria dell’apprendimento significativo.

Molti psicologi dell’educazione hanno concentrato i loro sforzi nel cercare di sviluppare modelli che descrivono il modo in cui acquisiamo conoscenza. Quello sull’apprendimento significativo è uno dei modelli che meglio spiega in che modo si produce un apprendimento profondo non letterale. E questo viene definito come un apprendimento costruito e legato alla conoscenza previa, in cui il soggetto svolge un ruolo attivo, ristrutturando e riorganizzando le informazioni.

In questa teoria possiamo intravedere grandi influenze costruttiviste. Per David Ausubel, la vera conoscenza è costruita dal soggetto attraverso le sue interpretazioni. Tutte le nozioni apprese a memoria, dunque, sarebbero solo il risultato di ripetizioni con poco o nessun significato. In questa forma di conoscenza l’interpretazione del soggetto non entra in gioco e difficilmente ha un’influenza significativa sulla vita della persona.

Cos’è l’apprendimento significativo?

Per conoscere la natura dell’apprendimento significativo, è necessario capire che la teoria di Ausubel è una teoria destinata all’applicazione diretta. David non ha semplicemente cercato di descrivere i diversi tipi di apprendimento: era interessato a determinare un cambiamento nelle istruzioni. Come abbiamo accennato, è difficile che un apprendimento letterale o superficiale possa modificare le rappresentazioni del soggetto, e questo ci fa mettere in discussione che si tratti di un reale apprendimento. Proprio da ciò nasce la necessità di capire cos’è l’apprendimento significativo.

Può interessarti
Urlare nuoce al cervello dei bambini

Lampadina a puzzle, simbolo dell'apprendimento significativo

L’apprendimento significativo è un apprendimento relazionale. È legato alle conoscenze e alle esperienze previe. È una modifica o un modo per integrare i nostri piani o rappresentazioni della realtà, ottenendo così un apprendimento profondo. Non sono semplicemente dati memorizzati, ma una struttura concettuale su come vediamo e interpretiamo la realtà che ci circonda.

Un aspetto chiave di questo tipo di apprendimento è la relazione ciclica tra la nostra struttura concettuale (o i nostri schemi) e la percezione della realtà materiale. Osserviamo la realtà materiale e, grazie alla nostra conoscenza e ai precedenti schemi (cornice concettuale), ne costruiamo una rappresentazione. Costruendo una rappresentazione della realtà, questa viene incorporata nel nostro quadro concettuale; modificando o integrando le nostre conoscenze e i nostri schemi. In questo modo, le rappresentazioni incorporate influenzeranno la creazione di nuove rappresentazioni, creando così un ciclo “rappresentazione – nuovo quadro concettuale – rappresentazione”.

Implicazioni nell’insegnamento

Se diamo anche solo una rapida occhiata all’attuale educazione, notiamo numerosi errori. Il sistema è pensato per favorire l’apprendimento meccanico o letterale, facendo sì che gli studenti imparino dati, formule o nomi privi di significato.

A causa dell’attuale sistema di valutazione basato su prove oggettive, viene favorito l’apprendimento superficiale. Questo perché, per superare gli esami, non è necessario un apprendimento significativo; e se ciò che si cerca è ottenere un buon voto, l’apprendimento meccanico darà risultati migliori con meno sforzo. Chi cerca di comprendere a fondo l’argomento si sente scoraggiato o non riesce a capire perché ottiene risultati peggiori degli altri.

Studenti in classe durante il processo di apprendimento

David Ausubel ha proposto i seguenti principi che l’insegnamento dovrebbe seguire per raggiungere un apprendimento significativo da parte degli studenti:

  • Tenere in considerazione le conoscenze precedenti. L’apprendimento significativo è relazionale, la sua vastità dipende dalla connessione tra nuovi contenuti e conoscenze precedenti.
  • Fornire attività che possano suscitare l’interesse dello studente. A un più alto interesse lo studente sarà più disposto a integrare le nuove conoscenze nel suo quadro concettuale.
  • Creare un clima armonioso in cui lo studente si senta fiducioso nei confronti del professore. È essenziale che lo studente veda nell’insegnante una figura che infonde sicurezza in modo che non rappresenti un ostacolo nel suo apprendimento.
  • Fornire attività che consentano allo studente di commentare, scambiare idee e discutere. La conoscenza deve essere costruita dagli studenti stessi; sono loro che, attraverso la loro struttura concettuale, devono interpretare la realtà materiale.
  • Spiegare attraverso gli esempi. Gli esempi aiutano a comprendere la complessità della realtà e ad ottenere un apprendimento contestualizzato.
  • Guidare il processo cognitivo di apprendimento. Essendo un processo in cui gli studenti sono liberi di costruire la conoscenza, può succedere che commettano errori. È compito dell’insegnante supervisionare il processo e fungere da guida.
  • Creare un apprendimento situato nell’ambiente. Tutta l’educazione avviene in un contesto sociale e culturale, è importante che gli studenti capiscano che la conoscenza è di carattere costruito e interpretativo. Capire il perché delle diverse interpretazioni aiuterà a costruire un apprendimento significativo.
Può interessarti
Il coraggio ci rende più grandi della paura

Possiamo facilmente intuire che l’impegno per un modello in cui predomina un apprendimento significativo richiede risorse. Il prezzo è molto più alto rispetto all’altra modalità di apprendimento a cui abbiamo alluso in questo articolo (apprendimento letterale o superficiale), che è molto più comune nelle scuole attuali. Tuttavia, la vera domanda è, quale vogliamo? O, in fondo, qual è davvero il più costoso?

Source: lamenteemeravigliosa.it

Commenti