Il WebBlog di ...

Astori, i messaggi di cordoglio di club e giocatori: “Oggi non esistono colori, solo dolore”

Astori, i messaggi di cordoglio di club e giocatori: “Oggi non esistono colori, solo dolore”
5 marzo 2018

Il mondo del calcio è stato sconvolto in mattinata dalla notizia della morte di Davide Astori, 31 anni, capitano della Fiorentina. Lascia la compagna Francesca Fioretti ed una bimba di 2 anni. Rinviate tutte le partite in segno di lutto.

Immediati e numerosissimi i messaggi di cordoglio da ogni club italiano e da decine di giocatori (ne riportiamo alcuni) ed ex giocatori, nonché alcuni dirigenti come Pierpaolo Marino; ma un po’ da tutta Europa in molti hanno voluto esprimere la loro vicinanza in questo momento di lutto.

Radja Nainggolan posta su Instagram un’immagine dei tempi in cui erano compagni al Cagliari. Scrivono anche Oddo, Dybala, Calhanoglu e tantissimi altri.

Lunga lettera su Instagram di Gianluigi Buffon, suo compagno in alcuni che dedica una lunga lettera al giocatore: “Difficilmente ho espresso pubblicamente un pensiero riguardo ad una persona, nel tuo caso sento di fare un’eccezione perché la tua piccola bimba merita di sapere che il suo papà era a tutti gli effetti una PERSONA PERBENE”.

Il ricordo anche di chi non lavora più in italia come il tecnico ex Roma Garcia, che lo ebbe fra i suoi giocatori.

La Juventus scrive su Twitter: “Oggi non esistono colori ma soltanto un profondo dolore. La Juventus esprime le proprie condoglianze alla famiglia ed alla Fiorentina per la scomparsa di Davide Astori”.

Tra i tanti messaggi spicca forse quello del d.s. della Roma Monchi, che ha vissuto una simile tragedia da dirigente del Siviglia con Antonio Puerta, morto nell’agosto 2007 dopo un malore avvertito durante il match contro il Getafe.

Ciao caro Asto, difficilmente ho espresso pubblicamente un pensiero riguardo una persona, perché ho sempre lasciato che la bellezza e l'unicità di rapporti, di reciproca stima e affetto, non venissero strumentalizzati o gettati in pasto a chi non ha la delicatezza per rispettare certi legami. Nel tuo caso, sento di fare un'eccezione alla mia regola, perché hai una moglie giovane e dei familiari che staranno soffrendo,ma soprattutto la tua piccola bimba, merita di sapere che il suo papà era a tutti gli effetti una PERSONA PERBENE…..una GRANDE PERSONA PERBENE….eri l'espressione migliore di un mondo antico, superato, nel quale valori come l'altruismo, l'eleganza, l'educazione e il rispetto verso il prossimo, la facevano da padroni. Complimenti davvero, sei stata una delle migliori figure sportive nella quale mi sono imbattuto. R.I.P. Il tuo folle Gigi.

A post shared by Gianluigi Buffon (@gianluigibuffon) on


Source: www.todaysport.it

Può interessarti
Dybala lascia aperta la porta al Barcellona: “Felice alla Juve ma se arriva un’offerta…”
Commenti