Il WebBlog di ...

Carpisa, compra una borsa e partecipa al concorso: in palio un mese di stage a 500 euro

Carpisa, compra una borsa e partecipa al concorso: in palio un mese di stage a 500 euro
8 settembre 2017

Carpisa, il marchio di borse italiano, ha lanciato un concorso ai suoi clienti destinato a far discutere: per partecipare occorre comprare un prodotto della collezione autunno-inverno. Il premio in palio è una beffa: uno stage a 500 euro presso l’ufficio Marketing&Advertising Kuvera di Nola (Napoli). E non basta solo aver comprato una borsa e tentare la “fortuna”: bisogna avere tra i 20 e i 30 e presentare, insieme allo scontrino “di un negozio aderente all’iniziativa” – perché mica la borsa si può comprarla da un rivenditore terzo – il proprio curriculum e un progetto di comunicazione per il lancio della collezione primavera/estate 2018.

CARPISA, IL CONCORSO A PREMI PER VINCERE UNO STAGE DI UN MESE IN AZIENDA

Carpisa sul suo sito lo definisce un “gioco”, ma non si capisce chi lo possa trovare divertente. Le regole sono ferree: oltre a quelle per partecipare, ci sarà una “giuria di incaricati che esaminerà le candidature pervenute secondo i criteri di qualità del progetto presentato e coerenza del profilo del candidato con il ruolo richiesto”. La commissione farà una pre-selezione dei 10 candidati più idonei e tra questi stabilirà il vincitore, che addirittura sarà scelto alla presenza di un notaio del responsabile della tutela del consumatore competente per territorio. Chi invece pensi alla tutela della lavoro non c’è.

Il concorso di Carpisa rivolto ai suoi clienti sembra in tutto e per tutto una selezione di lavoro. Peccato che di questi tempi sia diventato una chimera e allora ai vari surrogati che a seconda dei casi vengono chiamati stage, tirocinio, alternanza scuola-lavoro e quant’altro si siano inventati per fare lavorare i giovani pagandoli poco o nulla, adesso arriva anche il concorso a premi. Si, perché in un “Repubblica fondata sul lavoro”, poter lavorare è diventato un “premio” e in cambio, a quanto pare, bisogna pure pagare un piccolo obolo.

Può interessarti
Quando ci mancano questi 10 nutrienti potremmo soffrire di depressione

L’IRONIA DEI SOCIAL SUL CONCORSO DI CARPISA “COMPRA UNA BORSA E VINCI UNO STAGE IN AZIENDA”

Sui social c’è chi ironizza (ma amaramente): “Praticamente lo stipendio di stagista di Carpisa viene pagato da tutte le altre stronze che hanno tentato di diventare stagiste”. Chissà, forse invece l’azienda ha guadagnato anche di più con questa trovata. Il concorso scade domani e tra un mese si scoprirà chi è il “fortunato/a” (guai a definirlo/a “meritevole”) vincitore/vincitrice. La/o stagista avranno a disposizione anche l’alloggio e il pranzo alla mensa di Carpisa. Le cene – anche quelle del week end, come specificato nel bando del “gioco a premi” – saranno disponibili presso la foresteria dei dipendenti.

 

Source: http://www.giornalettismo.com

Commenti