Il WebBlog di ...

Come Aiutare Un’Amica In Crisi

Come Aiutare Un’Amica In Crisi
14 luglio 2018

La vita è fatta di scelte e ognuno di noi può pensare a un momento preciso in cui ha dovuto prendere “la decisione giusta” – qualsiasi essa fosse – o di dover aiutare qualcuno a farlo. Si sa che le due prospettive sono mooolto diverse – decidere per sé o consigliare qualcuno – ma in comune, il più delle volte, hanno le problematiche su come mettere in atto il proprio piano: una volta arrivati a decidere cosa fare, bisogna affrontare la spinosa questione del come.

Negli ultimi tempi, mi sono trovata in una situazione simile quando ho cercato di sostenere un’amica che era sicura di voler lasciare il proprio ragazzo, ma non riusciva a farlo. Ogni sera, all’orario dell’aperitivo, mi mandava un messaggio per dirmi che lo avrebbe lasciato – questa volta è quella definitiva – per poi tornare con un nulla di fatto.

Ora, sappiamo bene che UN modo unico e valido per tutti di aiutare qualcuno a prendere una decisione e perseguirla non esiste e che trovare il PROPRIO modo è una cosa abbastanza difficile, che prevede errori, incertezze e quel timore che ciò che sentiamo come “giusto” per noi, debba inevitabilmente ferire chi è coinvolto nella nostra decisione.

MA. C’è un MA. Ci sono alcuni fattori che possono aiutarci a darci forza, a metterci nella condizione di spirito giusto per poter affrontare “la scelta giusta” e percorrerla fino in fondo, senza farci perdere la fiducia in noi stessi e nelle nostre facoltà decisionali. Uno di questi potrebbe essere l’aiuto degli amici, quei pochi, fidati, che sanno davvero indirizzare i tuoi pensieri quando senti di aver perso la lucidità (quelli che ti aiutano a tornare a casa il sabato sera, per esempio).

Nello specifico, in questo momento, vorrei trovare un modo per aiutare quella mia amica a fare quella cosa che dice di dover fare da tantissimo tempo, ma ha paura di fare. Non è che non sa se la fantomatica cosa giusta o meno: lo sa. È che, ha paura. La “cosa” in questione è, per l’appunto, lasciare il suo ragazzo.

Può interessarti
La sposa e i suoi amici

Per questo, ho provato a raccogliere le idee in un articolo – frutto di grandissimo amore ed un pizzico di esasperazione. Non vuole essere esaustivo, né universale, ma la speranza è che possa essere minimamente d’aiuto, nel caso lo leggesse. E come in altri momenti della mia vita, mi affiderò a delle voci molto più autorevoli della mia per prova a riflettere insieme e per dirti una cosa semplice, amica mia: fidati di te, fatti coraggio. Si. Può. Fare. Ce la puoi fare.

1.Why

La prima domanda che sorge spontanea: perché? Non condividete le passioni, le idee, il quotidiano, la visione della vita. Ma si sa, il cuore ha le sue ragioni, che la tua amica non capisce. E questo va bene. Se fossi solida nella tua scelta, convinta, ti lascerei silenziosamente stare, limitandomi a starti accanto. Ma prenditi il tempo per guardarti. Ascoltati. È davvero così più grande la paura di perdere la tua sicura infelicità con lui, di un futuro incerto, tutto da costruire? Aiutati con le tue passioni: ne hai tante; trova il riflesso che ti corrisponde in qualcosa che ti piace e stai su quello. Tienti salda sul tuo talento – o comunque tu voglia chiamare quelle qualità che fai finta di non vedere – e amale, coltivale. Perché così per come le stai sottovalutando e svendendo alla prima critica sprezzante di chi non ti capisce – e dubito che, effettivamente, ti ami – insulti la tua intelligenza. Amarsi vuol dire anche rischiare di credere in se stessi prima che lo capiscano gli altri. Almeno provaci. O meglio, come dice Yoda: Fare o non fare. Non esiste provare.

2. Ogni Volta

Con la testa fra le mani/ Rimandare tutto a domani – direbbe il poeta. Va bene. Ma una volta sola. Quante volte te lo sei già detta? Ecco.

Può interessarti
Instagram può aiutarci a combattere la depressione

3. Sorry

Il senso di colpa. Eh già. Dovremmo dirgli addio con la stessa convinzione di quando Beyoncé canta middle finger up/tell him boy, bye/I ain’t sorrySe sei arrivata a prendere una decisione, e non stai facendo del male a nessuno – se non a te stessa. Basta con il senso di colpa.

4. Changes

Se non lotti per stare bene, non lo potrai davvero essere. C’è spontaneità ma anche arte – e artificio – nella felicità. Come in tutto. Cercare il cambiamento, affrontare le resistenze e durare fatica, fanno parte del processo.

5. With A Little Help From My Friends

Ci saremo noi – di notte, di giorno, via chat, al baretto, in vacanza, a lavoro, in silenzio o in preda ad attacchi di logorrea senza senso, saremo ovunque, per sempre, lì. Non potrai sbagliarti, saremo proprio noi. Non sarai lasciata da sola neanche un secondo. Non piomberai d’improvviso in un baratro di solitudine.

Cara amica mia, nessuno è più bravo di te o sa qualcosa che a te sfugge. La vita è tua e mio compito sarà starti accanto qualsiasi scelta farai – sapendo che la ragione che non capisco probabilmente è quella che più conta e che è giusto che la sappia solo tu. Nel film Million Dollar Baby, si dice che

Se c’è una magia nella boxe è la magia di combattere battaglie al di là di ogni sopportazione, al di là di costole incrinate, reni fatti a pezzi e retine distaccate. È la magia di rischiare tutto per realizzare un sogno che nessuno vede tranne te.

Ora, può essere che il tuo amore sia un sogno che noi non vediamo, che a noi sembra disperato e infelice ma che sia ancora un amore che abbia un minimo di senso per te.

Può interessarti
Il blu è il colore delle principesse Disney

MA.

È vero anche che posso restituirti un riflesso prezioso. Prendi questo pensiero declinato in musica come testimonianza di quel pezzo di te che lasci alle persone quando parli, abbassi lo sguardo, rincoglionisci il prossimo tuo di parole, per comunicare una sola cosa: hai paura non perché non sei sicura che sia la cosa giusta, ma perché sai che è proprio arrivato il momento di andare avanti. E ne sei talmente sicura che ormai è una lotta di nervi tra te e il tuo coraggio. La prospettiva di interrompere un’abitudine malsana, che ormai è diventata a tutti gli effetti una confort zone, è difficile. Ma lo devi fare, non ci sono più scuse e lo sai. Forza, siamo qui a darti una mano. Let it Be. 

 

 

Source: freedamedia.it

Commenti