Il WebBlog di ...

Consulenze finanziarie via Facebook: è la svolta social di Bnl

Consulenze finanziarie via Facebook: è la svolta social di Bnl 11 ottobre 2017

Chiarimenti sul proprio conto, suggerimenti, informazioni sui servizi finanziari: se sei clienti di Bnl oggi puoi evitare la coda allo sportello e farlo attraverso Facebook. La banca ha infatti lanciato il canale Bnl People, uno spazio dove poter entrare direttamente in relazione con l’istituto di credito, per avere risposte reali e concrete sulle proprie necessità per l’immediato e i propri progetti per il futuro. La pagina per il momento ha raccolto quasi 60.000 “mi piace” ed è seguita da altrettante persone, fa sapere l’AdnKronos.

Luigi Maccallini, Responsabile Comunicazione Retail di Bnl ha raccontato la novità della banca via social al direttore di Wired Italia, Federico Ferrazza, durante il Wired Next Fest di Firenze, un festival dedicato alla cultura dell’innovazione, dove la banca del Gruppo Bnp Paribas ha allestito Bnl Square, uno spazio per eventi ‘live’.

La comunicazione social, ha spiegato il manager di Bnl, è un «naturale approdo per un banca che guarda al futuro e per un brand che vuole comunicare in maniera sempre più condivisa e orizzontale con i propri utenti, prima che clienti». Bnl, tra l’altro, è stata pioniera nell’uso della rete, a partire dal 2009-10, con esperimenti innovativi legati inizialmente alla promozione culturale e in seguito anche sportiva, e la creazione nel corso di quasi dieci anni di una piattaforma che oggi conta 13 ‘canali’ tematici ricchi di approfondimenti e contenuti visitabili in Rete su Facebook, Twitter, Instagram o Linkedin.

COME FUNZIONA BNL PEOPLE

Alla piattaforma Bnl People, vera novità social per la comunicazione di una banca, sia accede via Facebook. È nato come uno spazio di dialogo tra la banca «per un mondo che cambia e le persone; persone che hanno scelto da tempo di essere nostri clienti o che si affidano a Bnl per la prima volta per un’informazione o un parere, persone che ancora non conoscono Bnl o persone che lavorano al suo interno», ha spiegato Maccallini.

Può interessarti
Nubifragi a Livorno e Roma, il maltempo flagella mezza Italia

«Oggi le persone vogliono avere una ‘conversazione’ con le aziende e i nuovi canali social sono lo strumento elettivo per farlo», ha sottolineato il manager. Una comunicazione che aiuta le banche anche a rafforzare la fiducia dei clienti. E la scommessa di Bnl, tra le prime ad utilizzare con grande efficacia le potenzialità dei social network, ha raggiunto risultati significativi: sono milioni le persone che vedono online i contenuti che riguardano la banca diffusi tramite 13 grandi ‘ecosistemi’ specializzati.

 

Source: http://www.giornalettismo.com

Commenti