Il WebBlog di ...

La melanzana perlina: come cucinarla per esaltare il sapore

La melanzana perlina: come cucinarla per esaltare il sapore
8 agosto 2018

La melanzana perlina è presente nel mercato già da qualche anno, non è frutto di manipolazioni genetiche ma di incroci naturali.

La melanzana perlina è una varietà che ha un gusto tendente al dolce e una polpa compatta, si presta a moltissime preparazioni, e anche fritta rispetto ad altro tipo di melanzana assorbe meno olio

Possiede un elevato contenuto di fibre, sali minerali e vitamine. Il colore viola intenso della buccia assicura un elevato apporto di flavonoidi antiossidanti i quali potenziano gli effetti antitumorali ampliamenti noti alla medicina.

Ricordiamo che la melanzana deve essere consumata cotta in quanto contiene una sostanza tossica, la solanina; una volta cotta la sua migliore qualità è quella di stimolare beneficamente il fegato, quindi è utile per chi ha un fegato in affanno.

La melanzana perlina è varietà  di taglia medio-bassa, ha la forma allungata ed è di piccole dimensioni (varietà conosciuta anche come Baby Melanzana), si pensi che in media pesa solo 35gr. Questo tipo di melanzana ha forma allungata e cilindrica, con la superficie liscia e buccia sottile, di colore violetto.

Un’altra sua qualità è quella di migliorare la digestione in generale in quanto stimola la produzione di bile; abbassa il colesterolo cattivo nelle arterie (LDL) ed è utile anche contro la stitichezza, in quanto ha un’azione lassativa.

Vi consigliamo tra le tante alcune ricette che esalteranno il sapore della melanzana.

Penne alla melanzana perlina

Ingredienti per 2 persone

  • 200 gr di perline
  • 200 gr. di penne integrali
  • salsa di pomodoro
  • qualche oliva nera
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • mezzo cucchiaino scarso di zucchero
  • parmigiano a piacere
  • olio d’oliva extra vergine
  • sale
  • pepe macinato
Può interessarti
46° Giornata Mondiale dell’Ambiente: biologico come risposta all’inquinamento di mari e oceani

Togliere la parte superiore delle perline, tagliarle in senso orizzontale. E’un tipo di melanzana che ha pochissimo scarto sono la parte del picciolo sopra e contiene anche pochi semi. Non va sbucciata. Mettiamo dell’olio in una padella e affettiamo la cipolla e l’aglio, facciamo soffriggere il tutto e aggiungiamo le perline; cuociamo per 10 minuti, versiamo pochissima salsa di pomodoro, oppure possiamo usare qualche pomodorino tagliato piccolo piccolo, in sostituzione della salsa, aggiungiamo poi le olive nere e cuociamo il tutto per altri 10 minuti. Insaporiamo con sale, pepe e lo zucchero. Mettiamo a bollore l’acqua per la pasta e al momento giusto versiamo 200 gr di pasta, la cottura dovrà essere al dente. Versiamola nel sugo preparato lasciandola ancora un pò nel fuoco e aggiungendo i parmigiano. E’ una ricetta deliziosa.

Melanzane perlina al forno

Ingredienti:

  • 400 gr. di melanzane perlina
  • sale, pepe,
  • uno spicchio d’aglio
  • foglie di basilico

Preparazione:

  1. Lavare accuratamente le melanzane e togliere la cima
  2. Asciugarle e appoggiarle in una pirofila da forno oliata.
  3. Spolverare di sale, pepe, aglio tritato e foglioline di basilico.
  4. Mettere in forno a 200 gradi per 15 minuti

 

Source: www.ambientebio.it

Può interessarti
Capelli: scoperto il meccanismo che ne regola il ciclo di vita e la vitalità
Commenti