Il WebBlog di ...

Lei guarda le email e lui le partite: lo smartphone è il terzo incomodo per eccellenza

Lei guarda le email e lui le partite: lo smartphone è il terzo incomodo per eccellenza
29 agosto 2018

Lo smartphone è il terzo incomodo delle relazioni. Accompagna maschi e femmine in vacanza, al lavoro, nel tempo libero e anche a letto. La nuova indagine di Samsung Trend Radar analizza il diverso uso del cellulare tra lui e lei. Il risultato? siamo tutti affetti da FOMO.

Gli italiani e il cellulare, la paura di perdersi qualcosa

Il fenomeno del Fomo, Fear Of Missing Out, sembra affliggere gli italiani, sia maschi (38%) che femmine (26%). Se non si è connessi con il cellulare si ha paura di perdersi qualcosa, da cui l’ossessivo scrollo dei social media. Il 54% degli uomini e il 56% delle donne intervistate afferma di non staccarsi mai dal telefonino: alla faccia del detox digitale. L’idea di disconnettessi da internet e dal dispositivo mobile non sfiora praticamente mai gli italiani, che passano tra i 90 e 120 minuti al giorno sullo smartphone.

Moltissime ore attaccati alcuni cellulare, ma esattamente a fare cosa? anche qui emergono delle differenze tra i due sessi. Le donne sentono l’esigenza di monitorare la mail personale o di leggere le notifiche delle chat (71%) , fin dalle prime ore del mattino: il primo pensiero della giornata viene rivolto allo smartphone per il 65% di loro. Non solo, anche lo shopping svolge un ruolo importante. Le donne infatti monitorano con attenzione l’arrivo del corriere  (57%), o fanno la spesa per la famiglia o ampliano il proprio armadio (48%). Sono simili ai maschietti nel controllo da remoto perché il 38% di loro utilizza lo smartphone per programmare la lavatrice o la lavastoviglie (38%). Gli uomini invece sono ossessionati dal controllo dell’abitazione da remoto: è il motivo principale di uso dello smartphone per il 37% degli intervistati. L’uso principale maschile è proprio il controllo delle app dedicate alle telecamere di sicurezza (47%), all’allarme (45%) di casa o dell’ufficio o l’aria condizionata (36%) della propria abitazione.

Può interessarti
Giornata nazionale della bici:

Gli italiani e il cellulare, sui social lei è gelosa ma lui fa il padre ossessivo

Senza sorprese, i social restano uno degli usi principali. Le donne trascorrono ore, sia a lavoro che nel tempo libero, a guardare Instagram stories o i post su Facebook (67%), mentre gli uomini al massimo postano video divertenti sulle bacheche degli amici (47%) o giocano a videogame o seguono il calcio. Lei preferisce usare whatsapp e lui telefonare. Sui social le donne controllano sopratutto il profilo del partner o di possibili rivali in amore, mentre i maschi controllano ossessivamente i profili delle figlie. Padri controllori, che più delle madri tendono a coprire i volti delle figlie con le emoticon. A quel punto, non sarebbe meglio non postare affatto la foto?

Gli italiani e il cellulare, lo studio

I dati sono stati raccolti dal Samsung Trend Radar, uno studio promosso dall’azienda di telefonia e condotto attraverso il Websu  circa 1500 italiani dai 20 ai 50 anni. Si tratta di una “seconda puntata”: uno studio simile era già stato fatto nel mese di aprile, da cui emergeva che lo smartphone è il compagno tecnologico del 62% degli italiani e la soluzione più praticata per fare shopping online (78%) o per comunicare con gli amici (85%), ma anche per svolgere le commissioni personali quotidiane (82%).

Source: http://www.giornalettismo.com

Può interessarti
Olio EVO: tra innovazione e ricerca
Commenti