Il WebBlog di ...

MacOS, Apple ricorda il supporto obbligato ai 64-bit per le app da gennaio 2018

MacOS, Apple ricorda il supporto obbligato ai 64-bit per le app da gennaio 2018 4 dicembre 2017

Apple è da sempre molto attenta alla qualità dei contenuti pubblicati nei suoi store di contenuti digitali ed al rispetto delle linee guida, ricordando spesso agli sviluppatori l’avvicinarsi dei termini dopo i quali, alcune applicazioni diverranno irrimediabilmente obsolete.

Sulla base di questa linea di principio, nelle ultime ore Apple ha pubblicato un promemoria per gli sviluppatori ricordando che da gennaio 2018, tutte le nuove applicazioni pubblicate in Mac App Store Dovranno necessariamente supportare i 64-bit.

Per quanto riguarda i contenuti già esistenti, il passaggio sarà più morbido e ci sarà tempo fino a giugno 2018 per rilasciare un aggiornamento. Apple vuole essere sicura sulla sempre maggiore pubblicazione di app basate su file binari a 64-bit, al fine di garantire compatibilità verso le future versioni di MacOS. Ricordiamo infatti, che MacOS High Sierra sarà l’ultima distribuzione a supportare applicativi a 32-bit.

Source: www.hdblog.it

Può interessarti
Sicurezza vs. privacy: cosa prevale?
Commenti