Il WebBlog di ...

MARCO FINCATI TOUR “Costruire un Mondo Migliore, Partendo da Sé.

MARCO FINCATI TOUR   “Costruire un Mondo Migliore,  Partendo da Sé.
14 dicembre 2017

“Costruire un Mondo Migliore,Partendo da Sé.

Strumenti interiori per migliorare Sé stessi e il Mondo che ci circonda.

Il Dr. Marco Fincati, co-fondatore di Q Institute e autore del libro “Riequilibrio Quantico Integrato”, è ricercatore, formatore e terapeuta. Ha impiegato anni nella ricerca di discipline, tecniche e prodotti per il benessere e l’auto-guarigione, con l’obiettivo di dare a ognuno l’opportunità di essere Maestro di Sé Stesso. Grazie alle antiche filosofie, alla Medicina Tradizionale Cinese e alle scoperte della Nuova Scienza nei campi della Fisica Quantistica e delle Psicologie Energetiche, ha ideato il Metodo RQI (Riequilibrio Quantico Integrato).

DURANTE LA CONFERENZA:

  • Ti verranno fornite tutte le informazioni necessarie per renderti davvero consapevole che ognuno di noi è un “Essere Divino unico e irripetibile” .
  • Scoprirai che risolvendo i propri problemi, ognuno può costruire un Mondo Migliore, a partire da Sé.
  • Capirai che le vere difficoltà nel risolvere le nostre problematiche, in ogni ambito della nostra vita, nascono dalla “Mente Inconscia”. Come risaputo, non abbiamo accesso alla nostra mente nella sua interezza, al contrario il 95% delle nostre azioni ci è completamente ignota.
  • Ti verrà presentato il Metodo RQI, strumento assolutamente pratico, semplice e preciso, che ha come obiettivo quello di scandagliare i territori inesplorati della nostra mente e di trovare in piena autonomia la soluzione più adatta a ognuno di noi.
  • Inoltre, sarà presentato tra il “Q Project 2.0”, che propone la realizzazione di un cambiamento epocale attraverso la misurazione e l’incremento della “Coerenza Mente/Cuore”, in ogni provincia italiana. È proprio grazie alla “Coerenza Mente/Cuore” in abbinamento alla pratica del Metodo RQI®, che migliaia di persone hanno ottenuto risultati importanti e tangibili all’interno della propria vita
Per maggiori informazioni visita il sito

Può interessarti
Gusto in scena e “La Cucina del Senza”
Commenti