Il WebBlog di ...

Sport estivi: fitness e relax sulla spiaggia

Sport estivi: fitness e relax sulla spiaggia 26 luglio 2017

Finalmente dopo mesi di duro lavoro stanno per avvicinarsi le tanto desiderate ferie. L’estate è il periodo dell’anno in cui ciascuno di noi si concede una pausa dallo stress della quotidianità e dalla monotonia lavorativa per pianificare una o più settimane di vacanza.

La stragrande maggioranza delle persone sceglie una delle tantissime località di mare del Belpaese:per gli italiani infatti il mare è intoccabile, non c’è “partita” tra mare e montagna.

Nella classifica italiana dei viaggi, le località di mare si guadagnano il primo posto in assoluto: il 71% degli italiani non rinuncerebbe mai alla cara e amata vecchia spiaggia.

Essere in vacanza per molti non significa stare tutto il giorno sotto l’ombrellone. Esistono moltissimi sport estivi da spiaggia, ideali per divertirsi in compagnia di amici o famigliari.

Se anche a voi rientrate in quel 71% che non riesce a restare sotto l’ombrellone senza far nulla, sappiate che esistono oltre al classico Beach Volley moltissimi sport che vi aiuteranno a smaltire quei chili di troppo che si accumulano durante l’anno.

La sabbia, il sole e l’acqua sono elementi che costringono il vostro corpo a lavorare in condizioni più dure, ed è per questa ragione che gli sport in riva al mare possono essere un vero e proprio toccasana per il corpo e la mente.

Vi siete mai chiesti quando e come questi sport sono nati? Quanto possono essere utili per la nostra forma finisca?

Iniziamo dal classico Beach Volley: sapevate che si tratta della la variante estiva della Pallavolo e che nasce nel lontano 1920 nell’arcipelago delle Hawaii? Se praticato per sessanta minuti, in individui con un peso corporeo all’incirca sui 70 Kg, si possono bruciare circa 544Kcal.

Può interessarti
Il bellissimo rifugio a forma di gufo che sembra uscito dalle fiabe

Dall’Oceano Pacifico all’Atlantico con un volo virtuale arriviamo direttamente in Brasile, per la precisione a Rio de Janiero nella spiaggia di Leme Beach. Nel 1994 si disputò il primo torneo di Beach Soccer: si tratta del secondo sport più praticato derivato dal gioco del calcio. Praticato per ben sessanta minuti, in individui con un peso corporeo all’incirca sui 70 Kg, può far bruciare dalle 400 alle 550 Kcal. Nel caso voleste assistere ad un match eccone alcuni da non perdere: 22-23 Luglio CAORLE (Venezia)Arena Beach, Lungo Mare Trieste (orari gare 16:30 e 17:30). 26-29 Luglio PORTO SANT’ELPIDIO (Fermo)Torneo 6 Nazioni Beach Arena, Lungo Mare Centro-Ex Area Serafini
(orari gare 20:00, 21:00 e 22:00) 3-4 Agosto VIESTE (Foggia) Lido Cristalda, Lungo Mare Europa (orari gare 17:00 e 18:00)

[infografica a cura di Betclic]

Dall’Atlantico il nostro viaggio virtuale continua e ci porta alle Isole Ponziane per parlare di una delle varianti del rugby. Il Beach Rugby, più veloce e molto spettacolare, è praticato su campi in sabbia con squadre composte da cinque giocatori. In questa variante del rugby le regole sono estremamente variabili. Pensate che un giocatore dal peso corporeo di 70 Kg può arrivare a bruciare dalle 300 alle 560 kcal soltanto con un’ora di attività. Per chi fosse appassionato, consigliamo alcuni dei tornei segnalati della L.I.B.R. – Lega Italiana Beach Rugby. Se vi trovate in Lombardia, nella provincia di Brescia vi segnaliamo il 23 Luglio a CELLATICA all’ARENA BEACH un torneo solo maschile. Mentre il 29 Luglio, a TERRACINA, MASTER FINALE L. mare G. Matteotti 168 un torneo sia maschile sia femminile.

Può interessarti
Mamma Diana raccontata da William e Harry: l’ultima troppo breve telefonata e le foto inedite

Diffuso di recente, sempre sul territorio nostrano, troviamo poi il Beach Handball, uno sport di squadra nato intorno al 1992 come variante outdoor della pallamano. Viene praticato su campi di sabbia molto ampi. Il match prevede due set della durata di 10 minuti ciascuno e viene disputato da due squadre composte da quattro giocatori ciascuna. In questo caso, durante un’ora di attività, si possano bruciare circa 520 Kcal.

In ultima battuta, ma non per importanza,troviamo il Beach Ultimate. L’Ultimate è uno sport di squadra giocato con il frisbee, lo scopo è segnare punti passando il disco all’interno dell’area di meta avversaria,si gioca in 5 contro 5. Con il Beach Ultimatesi possono arrivare a bruciare, per 45 minuti di attività, circa 520 Kcal in individui con un peso corporeo di circa 70 Kg.

Adesso tocca a voi, non c’è tempo da perdere: chi dorme non piglia pesci, giù dalla vostra sdraio!

 

Source: www.solobuonumore.com

Può interessarti
Cara Freeda: Quando si Subiscono Molestie in Università
Commenti