Il WebBlog di ...

Tipi di libido e personaggi del cinema

Tipi di libido e personaggi del cinema
14 aprile 2018

Dobbiamo accettare l’idea che la libido non fa riferimento solo al piano sessuale, come credono molte persone, ma anche alle pulsioni fondamentali dell’essere umano. Vediamo insieme i diversi tipi di libido.

Una delle teorie maggiormente approvate sulla libido dice che nel corso dell’infanzia sviluppiamo un’attrazione per noi stessi (la libido dell’io) fuori controllo, che poi si va normalizzando con il passare del tempo. In seguito, ci focalizziamo sugli altri per istinto di riproduzione. Una volta superata questa fase, ci concentreremo nuovamente su noi stessi.

Freud distingueva tre tipi di libido fondamentali, d’accordo con le aree predominanti della libido nei settori dell’apparato psichico (Io, Es e Super-io). Ricordiamo che l’Es corrisponde alle pulsioni (la parte più animale o impulsiva), l’Io è la coscienza di essere e le ripercussioni che hanno i nostri atti, e il Super-io sono i principi, la morale, la considerazione di noi stessi. Vediamo insieme i tipi di libido attraverso alcuni personaggi del cinema. Scoprite in quale vi identificate di più.

Freud

Tipi di libido

Erotismo: gli eterni romantici

Le persone con una libido erotica focalizzano il loro interesse sull’amore. Per loro, amare ed essere amati è la cosa più importante. A causa di ciò, una delle loro più grandi paure è perdere la persona che amano e tendono a essere dipendenti. Sono più dominate dai loro impulsi, in altre parole dall’Es. L’erotismo è la forma di libido più diffusa.

Un esempio di questa personalità la troviamo in Madame Bovary, la quale si sente trascurata dal marito che trascorre molto tempo fuori casa per lavoro. Poiché lui non le dà le attenzioni che reclama, lei cerca sempre un amante con il quale colmare questo vuoto e si innamora di tutti.

Può interessarti
Accettare ed integrare le polarità per essere autentici

Accadeva lo stesso a Maximiliano Rubín, il marito di Fortunata (del romanzo Fortunata e Giacinta, portato sullo schermo in diverse occasioni). Quest’uomo non riesce mai a guadagnarsi l’amore della sua donna che adora sopra ogni altra cosa. Un altro dei personaggi immaginari tratti dalla letteratura con questo tipo di libido è Dracula.

“Esistono due specie di pulsioni: una di tipo erotico che tende a unire e una di tipo distruttivo che tende a dividere. O si è sotto l’influenza dell’una o dell’altra.”

-Sigmund Freud-

Scena del film di Madame Bovary

Ossessione: angoscia di fronte alla coscienza

Queste persone hanno una dipendenza interna, più che esterna. Sono persone indipendenti, autonome, che si sentono angosciate da argomenti che sollevano molto spesso e a cui danno molta importanza. È per questo che sentono il bisogno di riflettere, di dire ciò che sentono. Molte di queste persone appartengono al mondo della cultura (registi, attori, pittori, ecc.).

In questa forma di libido domina il “super-io”. Ne è esempio Howard Beale (Network, Sidney Lumet, 1976), persona analitica, depressa, angosciata per gli eventi che accadono nel mondo.

Narcisismo: la preoccupazione dell’io

Del narcisismo abbiamo parlato in precedenza. La libido di tipo narcisista corrisponde alle persone sicure di sé e difficili da intimidire. Non sono molto preoccupate dal tema amoroso e si focalizzano più sul desiderio. L’attrazione sessuale verso se stessi è esplicita.

Possono essere persone molto socievoli, facilmente leader in un gruppo o rivoluzionari. La loro sicurezza fa sì che altre persone cerchino in loro un appoggio. Hanno una grande capacità di mettersi in marcia e iniziare una qualsiasi azione, che a volte può svilupparsi in modo molto aggressivo. In queste persone hanno grande rilievo l’io e il super-io, essendo il primo più dominante.

Può interessarti
Autostima negli adolescenti

Un esempio di questo profilo è Commodo, personaggio del film Il Gladiatore. Desidera che suo padre riconosca le sue qualità, pensa solo a se stesso (e lo fa in modo distorto), e non dubita a cospirare contro suo padre quando non ottiene ciò che vuole. Anche Tony Stark, di Iron Man, fa i conti con un’alta considerazione di se stesso e non dubita a esprimere la sua superiorità agli altri, perché tale si crede.

Commodo de Il gladiatore

Mescolando i tipi di libido

Se uniamo fra loro i tre tipi di libido presentati, è più probabile associare un determinato profilo alle persone che ci circondano poiché l’essere umano non è affatto semplice. Possiamo trovare gli erotico-ossessivi, ovvero persone dipendenti da figure come un coniuge, il padre, la madre o un maestro, e che mettono la morale davanti agli istinti. Travis Bickle, di Taxi Driver, ne sarebbe un esempio; è ossessionato dalla donna che non ha potuto avere, vuole essere migliore (amato, desiderato, ammirato) e cambia il suo modo di essere per piacere agli altri.

Negli erotico-narcisisti predomina la considerazione di se stessi e sono persone che tendono all’attività e all’aggressività. Accade una cosa simile al narcisista-ossessivo: indipendente, focalizzato sugli obiettivi, mette la sua opinione al di sopra di ogni altra cosa, ma tenendo in considerazione la sua coscienza. Un esempio è Alessandro Magno, che non si ritira mai dalle battaglie per diventare un eroe ricordato da tutti.

 

Source: lamenteemeravigliosa.it

Può interessarti
7 metafore terapeutiche per comprendere meglio la vita
Commenti