Il WebBlog di ...

Casal Bruciato, giovane mamma occupa casa assegnata a rom: “Dobbiamo farci giustizia da soli”

12 aprile 2019

Casal Bruciato, giovane mamma occupa casa assegnata a rom: “Dobbiamo farci giustizia da soli”

Ha vent’anni, si chiama Noemi Fasciano, e questa mattina ha occupato un appartamento in via Facchinetti, zona Casal Bruciato, assegnato dal Comune di Roma a una famiglia rom. “Ho saputo che la casa era vuota e ne ho approfittato – dice Noemi – vivo in un appartamento di due stanze con mia nonna e altre 6 persone. Ho un figlio di 6 mesi”. Dice di aver avuto paura, che non ha mai fatto una cosa del genere, ma che nessuno le ha mai dato una casa, nonostante la madre ne abbia fatto richiesta 25 anni fa. “Se nessuno mi aiuta, mi devo fare giustizia da sola”. E sotto il palazzo sono tanti gli abitanti del quartiere che stanno portando il loro sostegno alla ragazza, al grido di “Via i Rom, prima gli italiani”

Fonte: La Repubblica – link Video youtube

Può interessarti
#salottoculturale - tema del mese di Luglio 2018
Commenti